Il Can. Camisassa fu grande, non solo perché versatile in cognizioni varie, perché esperto moralista, perché profondo in teologia e “teologo colleggiato”, ma perché grande in virtù. E se ciascuno ha da Dio una missione particolare ed in questa deve soprattutto distinguersi, il Can. Camisassa si distinse eminentemente nel posto assegnatogli da Dio. 

Egli fu posto a fianco del Can. Allamano, quale Vice Rettore, Vice Fondatore, Vice Padre, ed in tutto fu suo compagno. Come il Can. Allamano riuscì un perfetto “primo”, il Can. Camisassa non mancò mai di essere un perfetto “secondo”. Ed è appunto in questa sua posizione di “vice”, di “secondo” che il Can. Camisassa ci diede un esempio fulgido di virtù eccezionale.

La congiunzione e fusione di questi due personaggi a noi cari avvenne e si mantenne appunto perché il “secondo” seppe sempre fare sua la volontà ed il desiderio del “primo”.

Il 18 agosto 1923, nel 1° anniversario della morte del Ven. Confondatore, ebbi il pregiato incarico di dire il primo elogio commemorativo del tanto rimpianto scomparso, il Can. Camisassa, alla presenza del Ven.mo Padre Fondatore, Confratelli, Suore ed estranei, nella Chiesa di Sant’Ignazio. Mi ricordo che già allora, in quel mio discorso, sottolineai la fedele attenzione e premura del Vice Fondatore nell’andare incontro alle volontà e disposizioni del Fondatore, prendendosi a cuore tutto quello che più stava a cuore del medesimo.

Mi ricordo che avevo posto in rilievo specialmente quello di cui eravamo stati testimoni oculari: con quanta cura Egli trattava gl’interessi particolari, disponeva del personale, provvedeva agl’individui, in tutto strettamente seguendo le disposizioni, i desideri, le preferenze, i gusti conosciuti del Ven.mo Fondatore.

Con quanta premura si consacrò e sacrificò per il benessere morale e materiale dell’incipiente famiglia delle RR. Suore Missionarie, occupandosi anche dei dettagli come una mamma affettuosa, sapendo che tale era il volere, nella mente e nel cuore, del Ven.mo Fondatore.

Non soltanto mai contrasti o dissensi, ma neppure divergenze o distanze. 

Dove andava, dove batteva il Fondatore, là, era tutto il Vice Fondatore.

Gli era veramente “secondo”, assecondandolo in tutto. (...)

Io non mi riterrei successore del Ven.mo Padre Fondatore, non crederei di compiere il dovere mio verso il “primo”, se non cercassi di compierlo anche verso il “secondo”, il Ven.mo Padre Confondatore. Mi sembra che ciascuno dei Due ci dica a riguardo dell’Altro: se onorate Lui, onorate Me! Tanto furono uniti! (...)

Conviene pertanto sia maggiormente conosciuta e considerata anche la vita del Can. Camisassa, maggiormente nota ed onorata la Sua figura. Se verso il Ven.mo Fondatore ci siamo sforzati di tributare il nostro affetto filiale, dobbiamo pure verso il Ven.mo Confondatore, avente lo stesso diritto, tributare lo stesso dovere. Perciò, con la presente Circolare, stabilisco che anche per il Ven.mo Confondatore si faccia annualmente la commemorazione con un discorso nel giorno anniversario della morte, come si fa per il Fondatore. 

In ultimo, raccomando ciò che però dobbiamo fare per primo: imitare questo preclaro esempio di unione, con la stessa semplicità, fedeltà e disciplina, con la quale il Ven.mo Confondatore fu unito al suo immediato Superiore, il Ven.mo Fondatore. Se anche noi ci manterremo così santamente uniti, saremo da Essi assistiti, come Essi da Dio benedetti, riusciremo con Essi nella nostra impresa che è pur sempre la Loro, riceveremo la corona che Essi meritarono, e ci riuniremo ad Essi nel godimento della ricompensa divina. (Lettera Circolare 21 - Pasqua 1943. Bollettino 6, 1943 pp.10-13)

*Gaudenzio Barlassina è stato Superiore Generale dal 1939 fino al 1949

 

Gli ultimi articoli

La voce del Beato Giuseppe Allamano per la Quaresima

04-03-2024 I Nostri Missionari Dicono

La voce del Beato Giuseppe Allamano per la Quaresima

La Quaresima è un periodo liturgico di quaranta giorni –che inizia il Mercoledì delle Ceneri e termina il Giovedì Santo...

Leggi tutto

In memoria di padre Josiah K'Okal

03-03-2024 Missione Oggi

In memoria di padre Josiah K'Okal

A due mesi dalla morte del missionario della Consolata, padre Josiah K'Okal, lo ricordiamo con alcuni interventi significativi. Nato in Kenya...

Leggi tutto

La croce di Cristo scandalo-stoltezza, ma anche potenza e sapienza di Dio

03-03-2024 I Nostri Missionari Dicono

La croce di Cristo scandalo-stoltezza, ma anche potenza e sapienza di Dio

“Non voglio utilizzare le mie parole, ma voglio fare cantare soltanto la Parola di Dio”. Con questa motivazione, il biblista...

Leggi tutto

Mons. Joya: “Nella missione evitate la sindrome dei figli di Zebedeo”

01-03-2024 Missione Oggi

Mons. Joya: “Nella missione evitate la sindrome dei figli di Zebedeo”

Parlando ai missionari della Consolata che lavorano in Kenya e Uganda riuniti a Sagana per la loro 13 Conferenza Regionale...

Leggi tutto

Card. Marengo: “Donne Chiesa Mondo”. Pregare insieme nella ger

01-03-2024 I Nostri Missionari Dicono

Card. Marengo: “Donne Chiesa Mondo”. Pregare insieme nella ger

Sul numero di febbraio del mensile de L'Osservatore Romano, la testimonianza del cardinale Giorgio Marengo, IMC, prefetto apostolico di Ulaanbaator...

Leggi tutto

Amazzonia: un luogo teologico missionario

29-02-2024 Missione Oggi

Amazzonia: un luogo teologico missionario

Il Vicariato Apostolico di Puerto Leguizamo - Solano in Colombia sta svolgendo un corso di introduzione per i missionari che...

Leggi tutto

Kenya: "Siate i nuovi Mosè dei nostri giorni", dice il vescovo di Murang'a

29-02-2024 Missione Oggi

Kenya: "Siate i nuovi Mosè dei nostri giorni", dice il vescovo di Murang'a

Il vescovo della diocesi di Murang'a, in Kenya, Mons. James Maria Wainaina Kung'u, ha invitato i missionari della Consolata a...

Leggi tutto

Burkina Faso, il vescovo di Dori: “Al sangue dei terroristi rispondiamo con l’amore”

29-02-2024 Notizie

Burkina Faso, il vescovo di Dori: “Al sangue dei terroristi rispondiamo con l’amore”

Dopo l’attacco ad una parrocchia costato la vita ad una decina di persone, il titolare della diocesi colpita e presidente...

Leggi tutto

III Domenica di Quaresima / B - “Non fate della casa del Padre mio un mercato”

29-02-2024 Domenica Missionaria

III Domenica di Quaresima / B - “Non fate della casa del Padre mio un mercato”

Es 20,1-17Sal 181Cor 1,22-25Gv 2,13-25 Nella liturgia della III Domenica di Quaresima (B) viene sottolineato il vero culto che l’uomo può...

Leggi tutto

onlus

onlus