La Chiesa in Mozambico riceve un nuovo vescovo della Consolata

Il Card. Luiz Antônio Tagle con il Mons. Osório Citora Afonso durante il rito dell'ordinazione Il Card. Luiz Antônio Tagle con il Mons. Osório Citora Afonso durante il rito dell'ordinazione Foto: Archivio IMC
Pubblicato in Notizie
Vota questo articolo
(0 Voti)

Mons. Osório Citora Afonso, missionario della Consolata, è stato ordinato vescovo questa domenica, 28 gennaio, nell’archidiocesi di Nampula, in Mozambico. La solenne celebrazione eucaristica con il rito dell'ordinazione è iniziata alle 9 ora locale nel padiglione sportivo del Clube Ferroviário, una squadra della città locale. Il nuovo vescovo ausiliare dell’archidiocesi di Maputo ha scelto come motto del suo episcopato "La tua parola è lampada per i miei passi" (Sal 119,105).

Il Cardinale Luiz Antônio Tagle, Pro-Prefetto della Sezione per la Prima Evangelizzazione e le Nuove Chiese Particolari del Dicastero per l'Evangelizzazione a Roma, ha presieduto la celebrazione ed è stato l'ordinante principale di una celebrazione a cui hanno partecipato quasi tutti i vescovi della Conferenza Episcopale del Mozambico. Hanno concelebrato anche un numero considerevole di sacerdoti delle diocesi del nord del Paese e Missionari della Consolata; numerosa la presenza di religiose, fedeli e autorità civili dello Stato e della municipalità della città di Nampula.

20240129Osorio5Il candidato all'episcopato è stato presentato dal padre Sisto Pedro, Superiore regionale dei Missionari della Consolata in Mozambico e durante il solenne rito di ordinazione episcopale, vissuto con grande animazione e gioia, il card. Tagle si è rivolto all'ordinando e a tutta l'assemblea sottolineando alcuni aspetti della missione del vescovo; lui deve essere colui che testimonia con la sua vita la Chiesa di Gesù Cristo.

Ispirandosi alle letture della quarta domenica del Tempo Ordinario, il card. Tagle ha esortato a ravvivare il dono di Dio ricevuto attraverso l'imposizione delle mani. "Il dono che un nuovo vescovo ci assicura è che Dio si prende cura del suo popolo. Caro fratello, monsignor Osorio, come vescovo sarai un segno e uno strumento del fedele servizio di Gesù Cristo a Dio e alla Chiesa. Gesù è e continuerà ad essere il vero Pastore della sua Chiesa. Grazie al dono dello Spirito Santo, siamo diventati suoi ministri, suoi servitori, e quindi ministri e servitori della sua Chiesa e della sua missione. La Parola di Dio –ha sottolineato– ci insegna a seguire e a cercare solo la gloria di Dio”.

Parlando dell'autorità dei profeti e dei ministri, il card. Tagle ha aggiunto: "Sono veri leader solo se servono Dio e la Parola di Dio; se invece servono falsi dei o loro stessi non lo sono e possiamo vedere nel mondo e nella Chiesa gli effetti distruttivi di leader che non sono autentici”. Poi ha ricordato che "il Vangelo ci presenta il più grande di tutti i profeti: Gesù, il Figlio di Dio. Rimanendo fedele a Dio e alla sua Parola, Gesù parla e agisce con autorità" e per quello –ha concluso– il vescovo deve "rimanere sempre umile" nella sua missione.

Al termine delle quasi cinque ore di celebrazione, l'assemblea ha assistito e ascoltato molti messaggi di saluto al nuovo vescovo. Anche il superiore generale dei Missionari della Consolata, padre James Lengarin, ha salutato il nuovo confratello. "Nella nostra vita, e specialmente nell'episcopato, al potere si deve preferire il servizio", ha sottolineato.

Nel suo messaggio, Mons. Afonso ha ringraziato Dio, la sua famiglia e tutti coloro che lo hanno accompagnato in molti Paesi e in vari momenti della sua vita e missione. Allo stesso tempo, ha affidato il suo nuovo ministero alla protezione materna di Nostra Signora Consolata.

 

 Vedi qui il video completo della Celebrazione (Radio e Televisione "Encontro")

Biografia

Osório Citora Afonso, missionario della Consolata, è nato a Iapala, distretto di Ribaue, provincia di Nampula, Mozambico, il 6 maggio 1972. Figlio di Manuel Afonso e Amélia Citora, è il primo di otto fratelli. Dopo un'adolescenza trascorsa nella Cattedrale di Nampula, è entrato nel Seminario della Consolata il 25 gennaio 1991. Ha compiuto gli studi secondari presso il Seminario di Cristo Re e gli studi filosofici presso il Seminario di Sant'Agostino, entrambi a Matola, Mozambico. Dopo un anno di noviziato a Laulane, alla periferia di Maputo, ha emesso i primi voti religiosi come Missionario della Consolata il 30 dicembre 1997.

Gli studi teologici li ha compiuti a Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) ed è stato ordinato sacerdote il 3 novembre 2002.

20240129Osorio4

Ha lavorato nelle missioni della Repubblica Democratica del Congo, dove ha ricoperto i seguenti incarichi e compiuto ulteriori studi: vicario parrocchiale ed economo della parrocchia di St Hilaire a Kinshasa (2002-2005); consigliere regionale per la regione del Congo (2005-2006); licenza in Sacra Scrittura presso il Pontificio Istituto Biblico di Roma (2006-2010); studi presso la Hebrew University di Gerusalemme (2008-2009) e l'École Biblique et Archéologique di Gerusalemme (2010-2011); è stato membro del Consiglio della Casa Generalizia di Roma (2008-2010). È stato collaboratore locale della Nunziatura apostolica a Kinshasa (2011-2013); formatore ed economo del Seminario teologico di Kinshasa (2011-2013).

Successivamente, in Italia, ha lavorato nell'Animazione missionaria nelle diocesi di Vittorio Veneto e Treviso (2014-2016) ed è stato anche Superiore della Casa Milaico di Treviso (2014-2016). Consigliere regionale per l'Italia, ha lavorato in parrocchia e presso il Seminario Teologico Internazionale di Braveta (Roma) come formatore.

Mons. Osório Afonso parla e scrive correntemente portoghese, francese, italiano, emakhuwa, lingala e conosce inglese e spagnolo. Ha studiato anche le seguenti lingue bibliche: ebraico, greco, latino, aramaico e copto.

Negli ultimi sei anni ha lavorato presso il Dicastero vaticano per l'Evangelizzazione, sezione per la prima evangelizzazione e le nuove Chiese particolari.

* Padre Paulo da Conceição Mzé, IMC, è originario del Mozambico e Superiore regionale in Brasile.

20240129Osorio6

Ultima modifica il Martedì, 30 Gennaio 2024 08:09
Altro in questa categoria: Nicaragua. Daniel, Rosario e figli »

Gli ultimi articoli

V Domenica di Pasqua / B -“Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto…”

24-04-2024 Domenica Missionaria

V Domenica di Pasqua / B -“Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto…”

At 9,26-31Sal 21I Gv 3,18-24Gv 15,1-8 Nell'itinerario pasquale che abbiamo intrapreso, la liturgia di questa quinta domenica ci invita a riflettere...

Leggi tutto

Pastorale Afro: Uno sguardo sincero sulla vita reale della gente

24-04-2024 Missione Oggi

Pastorale Afro: Uno sguardo sincero sulla vita reale della gente

“In Brasile, la Pastorale afro ha mosso i primi passi nel 1988, ma ha ancora bisogno di essere strutturata in...

Leggi tutto

Unione europea. Diritto di asilo negato

23-04-2024 Notizie

Unione europea. Diritto di asilo negato

Approvato il Patto su migrazione e asilo Un nuovo pacchetto di riforme in materia di migrazioni è stato approvato dal...

Leggi tutto

La fondazione dell’Istituto: Un parto lungo dieci anni

22-04-2024 Triennio Allamano

La fondazione dell’Istituto: Un parto lungo dieci anni

Si avvicina il 24 aprile. Ci porta la memoria di S. Fedele da Sigmaringa e l'anniversario della richiesta fatta nel...

Leggi tutto

Padre Matteo Pettinari: “come buon pastore, si è speso per le sue pecore”

21-04-2024 I Nostri Missionari Dicono

Padre Matteo Pettinari: “come buon pastore, si è speso per le sue pecore”

Il missionario della Consolata italiano padre Matteo Pettinari, quarantaduenne, nato a Chiaravalle (Ancona) e cresciuto a Monte San Vito, è...

Leggi tutto

Il "missionario in cammino" padre Rubén López è andato incontro a Dio

21-04-2024 I Nostri Missionari Dicono

Il "missionario in cammino" padre Rubén López è andato incontro a Dio

Il missionario della Consolata padre Rubén Horacio López è morto la mattina del 19 aprile 2024 a Buenos Aires, in...

Leggi tutto

Venezuela: rara malattia continua a uccidere bambini Warao nel Delta Amacuro

19-04-2024 Notizie

Venezuela: rara malattia continua a uccidere bambini Warao nel Delta Amacuro

Il “barcone ospedale” è finalmente arrivato nella comunità di Nabasanuka martedì 16 aprile per assistere a nuovi casi di una...

Leggi tutto

Roraima: nuovi progressi per l'allevamento di bestiame nella Raposa Serra do Sol

17-04-2024 I Nostri Missionari Dicono

Roraima: nuovi progressi per l'allevamento di bestiame nella Raposa Serra do Sol

Il Centro di Formazione e Cultura Indigena presso l'ex Missione IMC di Surumu a Roraima, nord del Brasile, ha ospitato...

Leggi tutto

Ha visto la luce l’ultima fatica di padre Sandro Carminati

17-04-2024 Notizie

Ha visto la luce l’ultima fatica di padre Sandro Carminati

Presenta il libro «Cappuccini bresciani in Rezia» del padre Sandro Carminati, Missionario e studioso scomparso nel 2019 È stato presentato, il...

Leggi tutto

Articoli correlati

onlus

onlus