Il cammino missionario di Santarem

Pubblicato in Missione Oggi

20220530 santarem01

Cinquant’anni fa una storica riunione di vescovi volle assumere l’impegno di vivere i percorsi nati nel Concilio Vaticano II e nella Conferenza di Medellín per l’immensa regione amazzonica. Oggi la prossima celebrazione di questo evento può essere considerata fra le più significative del 2022 per la Chiesa in America Latina. 

Lo stesso vale per il luogo: il seminario San Pio X della città di Santarem dove 50 anni fa ebbe luogo la storica assemblea.

Dal 6 al 9 giugno si aspettano quasi 100 partecipanti fra vescovi, sacerdoti, religiosi, religiose, laici e laiche provenienti dal Brasile e e da altri paesi dell'America Latina con territorio amazzonico. Si tratta di attualizzare, alla luce del cammino percorso ma soprattutto seguendo gli orientamenti emersi dal Sinodo per l'Amazzonia, l'eredità di Santarem, che già allora cercava una Chiesa incarnata e inculturata.

L'incontro vuole anche essere un momento di spiritualità e sarà marcato dall'accoglienza dell’immagine di Nostra Signora di Nazareth, patrona dell'Amazzonia, che viaggerà da Belem. Il documento di Santarem aveva dichiarato Nostra Signora di Nazareth come patrona dell’Amazzonia; oggi, secondo padre Vanthuy Neto, sacerdote della diocesi di Roraima, “la presenza materna di Maria, come in Aparecida, continua a segnalare il cammino di questi popoli”.

“Questo incontro -segnala- non è solo un assemblea di vescovi, ma anche un dialogo con la religiosità, la pietà e la fede del popolo. A Maria si chiede forza per questa chiesa che vuole piantare la sua tenda in mezzo alla gente dell’Amazzonia e vuole essere testimone di un Vangelo che diventa lievito nella vita delle comunità e della società; la si ringrazia per il servizio di cui lei è modello: andare incontro a chi è più fragile, bisognoso e povero”.

Poi, in un'altra celebrazione, saranno ricordati i martiri dell'Amazzonia: uomini e donne che, mossi dal Vangelo, hanno dato la vita in difesa della casa comune e dei popoli che abitano questo immenso territorio.

20220530 santarem02

Per l’arcivescovo di Cuiabá, secondo vicepresidente della Conferenza nazionale dei vescovi brasiliani (CNBB), "dobbiamo rivisitare e rimanere legati allo spirito che ha generato il Documento di Santarem come un autentico processo missionario. Anche oggi dobbiamo impegnarci ad  assumere l'impegno di camminare insieme ed essere una Chiesa sinodale capace di rispondere unita alle sfide che le periferie esistenziali e geografiche propongono alla chiesa della regione amazzonica e di tutto il continente”.

E poi aggiunge: “oggi abbiamo anche la possibilità di proclamare la saggezza dei popoli originari dell'Amazzonia, fedeli custodi del bioma di questa regione. Loro sono una garanzia di sopravvivenza per persone, culture e specie”.

L’incontro comincerà con un analisi approfondito della situazione sociale, politica ed ecclesiale; sarà necessario comprendere in profondità il clima politico sempre più agitato a causa delle elezioni presidenziali di ottobre in Brasile; la vita della chiesa segnata dalla pandemia, ma speranzosa di fronte al tempo sinodale che si sta vivendo; la gravità dagli attacchi alla foresta e alle popolazioni che la abitano.

Nelle intenzioni degli organizzatori questo incontro dovrà terminare con la presentazione di un documento finale accompagnato anche da un messaggio a tutto il popolo di Dio; al papa Francesco e al cardinale Claudio Hummes, per molti anni presidente della Commissione episcopale speciale per l'Amazzonia della CNBB, e oggi primo presidente della Conferenza ecclesiale dell'Amazzonia (CEAMA) voluta da Papa Francesco e nata nei mesi scorsi.

* Luis Miguel Modino, consulente per la comunicazione della CNBB Norte 1

Gli ultimi articoli

Bolivia. «Noi conosciamo l’Amazzonia. Ascoltateci»

21-06-2024 Notizie

Bolivia. «Noi conosciamo l’Amazzonia. Ascoltateci»

L’XI riunione del Foro social panamazonico (Fospa) Foresta pluviale e fiumi, ma anche 2,5 milioni di specie animali, 40mila specie floreali...

Maria Consolata, mistero d'amore e di vita...

21-06-2024 I Nostri Missionari Dicono

Maria Consolata, mistero d'amore e di vita...

Maria di Nazareth, lì mi piace ricordarti, nella vita di tutti i giorni,nel lavoro e nella cura,nella casa e nella...

Festa della Consolata: “Non hanno più vino”... “Fate quello che vi dirà”

19-06-2024 I Nostri Missionari Dicono

Festa della Consolata: “Non hanno più vino”... “Fate quello che vi dirà”

Messaggio del Superiore Generale, padre James Bhola Lengarin “Tutti abbiamo gioito, il 23 maggio scorso, alla notizia del riconoscimento del miracolo...

XII Domenica del TO / B - “Passiamo all'altra riva"

19-06-2024 Domenica Missionaria

XII Domenica del TO / B - “Passiamo all'altra riva"

Gb 38, 1. 8-11; Sal 106; 2 Cor 5, 14-17; Mc 4, 35-41 L’esperienza dolorosa della sofferenza alquanto assurda e ingiustificata...

Giornata Mondiale del Rifugiato 2024

19-06-2024 Notizie

Giornata Mondiale del Rifugiato 2024

Sono oltre 117 milioni le persone in fuga da guerre, persecuzioni e violenza a livello globale, almeno 1 persona ogni...

Il Beato Giuseppe Allamano e la festa della Consolata

18-06-2024 I Nostri Missionari Dicono

Il Beato Giuseppe Allamano e la festa della Consolata

Il 20 giugno è la festa della Consolata ed è la festa patronale dei Missionari e Missionarie della Consolata. È...

Colombia: Convegno Missionario Interculturale

18-06-2024 Missione Oggi

Colombia: Convegno Missionario Interculturale

“Siamo indigeni, afrodiscendenti, amazzonici, cittatini, sacerdoti e laici…” Un programma di teologia e prassi missionaria vissuta dai Missionari della Consolata in...

Missionarie della Consolata celebrano 100 anni di Consolazione in Etiopia

17-06-2024 I Nostri Missionari Dicono

Missionarie della Consolata celebrano 100 anni di Consolazione in Etiopia

Come meglio allora ringraziare il Signore per la Sua bontà? Arrivate in Etiopia nel marzo del 1924, le Suore Missionarie della...

Una serata a Senigallia per padre Matteo Pettinari

17-06-2024 Notizie

Una serata a Senigallia per padre Matteo Pettinari

La vita donata, la vita che chiede vita. La diocesi di Senigallia rende omaggio a padre Matteo Pettinari, IMC, a...

onlus

onlus