Oct 16, 2019 Last Updated 2:12 PM, Oct 16, 2019

Come è bello Signore stare innanzi a Te

  • Giu 17, 2019
  • di  Parrocchia S. Biagio (Mugnano di Napoli), in qumran2.net
  • Stampa
  • Email
Pubblicato in Preghiere Missionarie
Letto 182 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Come è bello Signore stare innanzi a Te, 
guardarti e sentirmi guardato, 
parlarti e sentirti parlare, 
ascoltarti e sentirmi ascoltato, 
cercarti e trovarti, 
amarti e sentirmi amare. 

Come è bello Signore stare innanzi a te, 
sapere che tu sei lì, in quel pezzo di pane, 
sapere che passi i giorni interi e le notti, 
chiuso in quel tabernacolo ad aspettare chi come me, 
preso da tanti impegni,
dimentica la cosa più importante, 
la cosa più preziosa. 

Come è bello Signore stare insieme a te. 
Il mio cuore carico di peccati sembra scoppiare, 
ma l'amore che esce da questo Pane Eucaristico
mi dà speranza, mi dà la forza di rialzarmi, 
mi dà il coraggio di chiederti perdono, 
mi dà la gioia di gridare a tutti: 
Come è bello Signore stare insieme a te.

Maria "donna del pane".

Maria, mi piace contemplarti e chiamarti "donna del pane".
Ti lodo perché sei la fornaia del Pane Divino.
Il tuo grembo è stato il forno dove, nel calore dell'Amore,
è lievitato colui che ha detto "Io sono il Pane Vivo".
Tu, quale forno ardente, fai lievitare in me la gioia
di gustare l'intimità col tuo figlio.

Ti benedico
perché tutto poni nella mangiatoia, come canestro per un'eterna mensa.
Sii Benedetta fra le donne,
perché il profumo e la fragranza
del tuo pane macinato ed impastato giunga a tutti noi.
Rendimi umile, capace di contenere il tutto,
di far baciare la santità ed il peccato che sono in me.

Maria, donna del pane spezzato, esperta nel far cambiare l'acqua in vino,
testimone del dividersi che si moltiplica, dello sbriciolarsi che nutre,
del piccolo boccone che sazia la grande fame,
anche tu, a Nazaret, hai spezzato il pane della fatica quotidiana
anche tu hai pregato, sapendo che "non di solo pane vive l'uomo".
Vivo l'estasi della contemplazione e mi beo nel sentirmi sazio.
Sì, l'uomo vive di solo pane quando si nutre del frutto del tuo seno,
e divento sazio di te, donna del pane. (don Paolo Nagari)

Altro in questa categoria: Dal Cuore di Cristo »
Devi effettuare il login per inviare commenti

Recenti

AMAZZONIE: Il territorio è vita

AMAZZONIE: Il territorio è vi…

16 Ott 2019 I Nostri Missionari Dicono

Congresso evidencia os rostos do ad gentes

Congresso evidencia os rostos …

16 Ott 2019 I Nostri Missionari Dicono

Missione Caquetá

Missione Caquetá

15 Ott 2019 I Nostri Missionari Dicono

Amazzonie: I volti di chi?

Amazzonie: I volti di chi?

15 Ott 2019 I Nostri Missionari Dicono

TANZANIA: “100 anni di consolazione”

TANZANIA: “100 anni di conso…

15 Ott 2019 I Nostri Missionari Dicono

Papa Francesco, cinque nuovi santi. “Siamo luci gentili tra le oscurità del mondo”

Papa Francesco, cinque nuovi s…

14 Ott 2019 Finestra sul Mondo

Sinodo per l’Amazzonia: gli uditori, “l’Amazzonia non è una merce”

Sinodo per l’Amazzonia: gli …

14 Ott 2019 Finestra sul Mondo

Sinodo. Múnera Correa (Colombia): più spazio ai laici

Sinodo. Múnera Correa (Colomb…

14 Ott 2019 Missione Oggi

Adorazione Eucaristica Missionaria

Adorazione Eucaristica Mission…

14 Ott 2019 Preghiere Missionarie

XXIX Domenica T. O. - Anno C (Giornata Missionaria Mondiale)

XXIX Domenica T. O. - Anno C (…

14 Ott 2019 Domenica Missionaria