Oct 19, 2021 Last Updated 7:03 AM, Oct 19, 2021

PASQUA DEL SIGNORE

Visite: 1258 volte

SantDom

Impegno sincero di risurrezione stando dalla parte giusta

 

Le donne cercavano Gesù morto per dargli i loro oli profumati, le loro lacrime. Quello che vuole Gesù è vita, mani e piedi, occhi e bocca, intelligenza e cuore. Lo cercavano e pensavano che era il giardiniere: lo era e anche era l’ammalato, anche il povero, e anche il clandestino sociale, il non visto dalla società. Gesù ci viene incontro, ma vivo, per dirci che definitivamente è dei nostri, ha scelto noi ed è proprio vero che per noi ha offerto e consegnato il suo corpo e il suo sangue, la sua vita e la sua parola, la sua ragione e visione, come aveva detto nell’ultima cena. Incredibile. Tutti avevano partecipato in diretta alla morte di Gesù. Le folle avevano perfino fatto liberare un brigante al posto di Gesù. Sapevano che sarebbe stato condannato a morte. Il centurione pagano constatò la morte esclamando: ‘’era davvero il figlio di Dio’’. Il mattino di Pasqua alcune persone sono andate a cercare Gesù nel sepolcro. Nella tomba non c’è più. Gesù è vivo. E tutti quelli che lo cercheranno dalla parte della morte non lo troveranno. Non è il Dio dei morti ma il Dio dei viventi. È dove si trova la vita e anche la morte diventa vita in lui. È incredibile. Forse i nostri occhi la morte la vedono un po’ ovunque ma Gesù vuole che la morte diventi vita per noi. Che i nostri fallimenti, le nostre difficoltà, i nostri peccati diventino occasione di risveglio. Cristo nella tomba è stato come risvegliato da suo Padre per la forza dello Spirito. E non c’è più niente come prima. Anche noi, se andiamo alla sua ricerca e ci apriamo alla sua presenza dobbiamo accettare che la tomba inaugurata dalla tristezza e dalla sconfitta deve rimanere vuota e lo scoraggiamento senza giustificazione e la disperazione subito con ascolto e il pessimismo non trovare incoraggiamento e giustificazione. Ad ogni sbaglio, fallimento, caduta, solitudine, abbandono e ingiustizia gridiamo la consegna lasciata il giorno della Resurrezione: l'amore è più forte con la volontà, la forza e la decisione di Gesù. I discepoli avranno bisogno di tempo per riconoscerlo. Diventerà prossimo nostro, presente nelle circostanze attorno a noi, ma faticheremo a riconoscerlo immediatamente. Lo scopriremo come testimoni nella missione che ci affida, nella frazione del pane, nella pace che ci dona. La sua risurrezione è ancora sorgente di vita e di rinnovamento, di riconciliazione e d’amore vero, di impegno al servizio del prossimo.

 

…e adesso bisogna cominciare a vivere una vita nuova anche se i corpi sono ancora sconfitti e la mente è sofferente per l’aggressione delle varie macerie.

Noi senza futuro ma sicuri sulla tua parola e decisi di camminare nella tua Risurrezione ti salutiamo con gioia Signore della vita. Sappiamo che nulla è a salvo che nulla qui è sicuro eccetto tu. Se alle volte cediamo alla indignazione non è per mancanza di fede ma per la afflizione che ci sembra insuperabile nonostante la tua Grazia. Dando i primi passi nell'abisso del futuro ti chiediamo ancora una volta il coraggio di affrontare le nuove strade oltre il deserto conosciuto. E se ci sbagliamo ancora conservaci la tua fede e la memoria della parola per tornare assieme e incontrare il calore della tua mano affettuosa.

 


Recenti

XXIX Domenica del Tempo Ordina…

19 Ott 2021 Domenica Missionaria

Ottobre missionario. Il mister…

18 Ott 2021 Preghiere Missionarie

Visita Canonica nella zona del Meru

Visita Canonica nella zona del…

18 Ott 2021 I Nostri Missionari Dicono

Il Vescovo Ponce de León: "La via per uscire dalla crisi è un dialogo nazionale realmente inclusivo"

Il Vescovo Ponce de León: …

18 Ott 2021 I Nostri Missionari Dicono

Mons. Giovanni Crippa nuovo vescovo di Ilheús

Mons. Giovanni Crippa nuovo ve…

18 Ott 2021 I Nostri Missionari Dicono

Indigeni migranti a Boa Vista …

18 Ott 2021 Missione Oggi

Finestre sul mondo

12 Ott 2021 Finestra sul Mondo

XXIX Domenica del Tempo Ordina…

12 Ott 2021 Domenica Missionaria

Ottobre missionario. I frutti …

11 Ott 2021 Preghiere Missionarie

Dalla casa alla missione... in…

11 Ott 2021 Missione Oggi