Jan 22, 2022 Last Updated 7:52 PM, Jan 20, 2022
Ne 8,2-4a.5-6.8-10;Sal 18; 1Cor 12,12-30;Lc 1,1-4; 4,14-21. Con la Lettera Apostolica “Aperuit illis”, “aprì loro la mente all'intelligenza delle Scritture”, Papa Francesco istituì la Domenica della Parola di Dio – celebrata ogni III Domenica del Tempo ordinario – al fine di “riscoprire il senso pasquale e salvifico della Parola di Dio”. Questa domenica sarà dunque dedicata alla celebrazione, riflessione e divulgazione della Parola di Dio.  Le letture che ci vengono proposte mettono in rilievo l’importanza della Parola di Dio; nella prima lettura Esdra, funzionario del re di Persia, e gli ebrei, tornati dall’esilio già da molto tempo, leggevano il libro…
Is 62,1-5;Sal 95;1Cor 12,4-11;Gv 2,1-11. La liturgia della Parola, nel parlare del disegno dell’alleanza tra Dio ed il suo popolo, ci fa sostare su due pagine bibliche ricchissime d’insegnamento sulla suddetta alleanza.  Nella prima Lettura Dio, attraverso la profezia d'Isaia, rinnova l'alleanza-matrimoniale con il popolo d'Israele e a seguito di tale rinnovamento, Israele non verrà più chiamata “abbandonata” ma sarà chiamata la gioia di Dio: mia gioia. Nel racconto del Vangelo, Giovanni presenta il primo dei “segni”: le nozze di Cana, simbolo nuziale dell’incontro tra Dio e l’umanità. Gesù dà il nuovo vino, il vino dell’amore per stabilire la nuova…
Is 40,1-5.9-11Sal 103Tt 2,11-14;3,4-7Lc 3, 15-16. 21-22 Nella festa del Battesimo del Signore che conclude il tempo del Natale, la liturgia della Parola ci parla del battesimo di Gesù, nel Vangelo di Luca e del nostro nella Lettera di San Paolo a Tito: “Egli ci ha salvati, non per opere giuste da noi compiute, ma per la sua misericordia, con acqua che rigenera e rinnova nello Spirito Santo … affinchè, giustificati per la sua grazia, diventassimo, nella speranza, eredi della vita eterna.” Si tratta dunque di un passaggio: dal battesimo di Gesù al nostro. Gesù ha ricevuto anche lui il…
Sir 24,1-4.12-16;Sal 147;Ef 1,3-6.15-18;Gv 1,1-18. Le tre letture ci fanno comprendere il nostro essere privilegiati dal fatto che Dio ci ha concesso la sua stessa Sapienza, come nella prima lettura e la sua stessa Parola, come sottolinea l’evangelista Giovanni nel suo Prologo. Poiché sia la Sapienza, sia la Parola sono legate a Dio e sono preesistenti al mondo, anzi erano con il Signore nella creazione del mondo. Nel Siracide la Sapienza fa l’elogio a se stessa indicando chiaramente “prima dei secoli, fin dal principio, egli mi ha creato, per tutta l'eternità non verrò meno” e Giovanni, parlando del Verbo, della…
Lc 2,15-20 I pastori trovarono Maria e Giuseppe e il bambino. Dopo la narrazione di come avvenne la nascita di Gesù a Betlemme e come tale nascita fu annunciata ai poveri pastori che vegliavano sulle loro greggi (Lc 2,1-14), la pagina del Vangelo che ci è proposta nella messa dell’Aurora, fa seguito alla narrazione della nascita, raccontando, con gran movimento, come i pastori reagiscono alla notizia.   Nel tempo in cui nacque Gesù, pur essendo i pastori dei disgraziati, la feccia della società, degli emarginati, essi (però) diventano i primi destinatari privilegiati dell’evento della nascita del Salvatore del mondo e furono,…
  Mi 5, 1-4;Sal 79; Eb 10, 5-10;Lc 1, 39-48 Le letture di questa domenica ci permettono di contemplare segni piccoli e semplici, persone e realtà umili attraverso le quali, Dio compie le sue grandi opere di salvezza. A Betlemme, un piccolo ed insignificante paese, secondo il profeta Michea, sarebbe nato il Messia, da Maria, che riconoscendo la sua piccolezza, si mette, in fretta, al servizio di Elisabetta e Zaccaria. Betlemme e Maria sono modelli dell’umiltà e disponibilità dell’accoglienza: in questo caso del Messia.  E tu, Betlemme…  da te  uscirà il dominatore in Israele La prima Lettura non solo sottolinea la…
Sof 3, 14-18; Is 12,2-6; Fil 4, 4-7; Lc 3,10-18. La venuta del Messia deve essere motivo di molta gioia, ma anche di molto impegno. Mentre la prima e la seconda Lettura ci propongono il tema della gioia dell’incontro con il Messia, nel Vangelo di Luca, Giovanni Battista risponde alla domanda che cosa dobbiamo fare affinché l’incontro con il Messia sia un incontro gioioso, porti davvero “la gioia del Vangelo”. Giovanni risponde proponendo l’esercizio della carità, della giustizia e della rettitudine nell’adempimento del nostro dovere. Rallegrati e grida di gioia Nella prima lettura, il profeta Sofonia, descrive la situazione di…
Bar 5,1-9;Sal 125;Fil 1,4-6.8-11;Lc 3,1-6. Se da una parte, nella prima Lettura, il profeta Baruc, rassicura il popolo d’Israele che Dio preparerà le vie, spianando ogni ostacolo e riscattando l’umiliazione dell’esilio, dall’altra parte, nel Vangelo odierno, Luca presenta la figura di Giovanni Battista che, riprendendo le parole del profeta Isaia, lancia un perentorio invito: “preparate la via del Signore…”.  La seconda domenica dell’Avvento mette al centro la via o il cammino con un verbo impegnativo per ogni discepolo: preparare. Preparare la via del Signore: ma come? Dio ricondurrà Israele con gioia Agli ebrei deportati in Babilonia, che vivevano in una…
Il Profeta Geremia affrescato nella Cappella Sistina (Michelangelo B) Ger 33,14-16; Sal 24; 1 Tes 3,12-4,2; Lc 21, 25-38.34-36. La teologia dell'Avvento ruota attorno a due prospettive principali: è tempo di preparazione alla solennità del Natale, in cui si ricorda la prima venuta del Figlio di Dio fra gli uomini, e, contemporaneamente, è il tempo in cui, attraverso tale ricordo, lo spirito viene accompagnato nell'attesa della seconda venuta del Cristo alla fine dei tempi. Il tempo dell’Avvento è strettamente legato a quello dell’attesa per eccellenza: quella di Maria, ma anche quella di ogni madre, l’attesa di un figlio confortata e…

Recenti

III domenica del Tempo Ordinar…

18 Gen 2022 Domenica Missionaria

Finestre sul mondo

18 Gen 2022 Finestra sul Mondo

L'ospitalità quotidiana... co…

17 Gen 2022 Missione Oggi

Beati quelli che sono nel pian…

17 Gen 2022 Preghiere Missionarie

Seconda domenica del Tempo Ord…

12 Gen 2022 Domenica Missionaria

Finestre sul Mondo

11 Gen 2022 Finestra sul Mondo

Beati voi poveri, perché vost…

10 Gen 2022 Preghiere Missionarie

Lettera dalla Mongolia

Lettera dalla Mongolia

10 Gen 2022 I Nostri Missionari Dicono

Venezuela. L'odissea del popolo Warao continua

Venezuela. L'odissea del popol…

10 Gen 2022 I Nostri Missionari Dicono

La consolazione nel cuore della missione

La consolazione nel cuore dell…

10 Gen 2022 Missione Oggi