Sep 23, 2018 Last Updated 12:47 PM, Sep 22, 2018

COLOMBIA - La Settimana per la Pace rilancia il dialogo con l’ELN ed il rilascio di tutti i sequestrati

Categoria: Notizie
Visite: 29 volte

06 SL 2 foto8 sonar

Il presidente della Pastorale sociale-Caritas della Conferenza episcopale, mons. Héctor Fabio Henao, all'inizio della Settimana per la Pace (vedi Fides 1/09/2018), che coincide con il primo anniversario della visita di Papa Francesco in Colombia (vedi Fides 6/09/2017), ha sollecitato la necessità di portare avanti i negoziati di pace con l'ELN (Esercito di Liberazione Nazionale) e ha espresso preoccupazione per gli omicidi e le minacce contro i leader sociali.

“Questa è la trentunesima edizione della Settimana per la Pace che, sin dal suo inizio, è un esercizio pedagogico e un motivo di consenso sociale in cui convergono più organizzazioni di genere diverso. Ciò che vogliamo in questa settimana è una riflessione molto forte sull'impegno della società civile, di tutti i colombiani, sulla costruzione della pace e sulla sua sostenibilità” ha detto Mons. Henao in un'intervista a Radio RCN, inviata a Fides.

“Il messaggio è che continuiamo a scommettere sulla pace e a mettere la forza che questo esercizio richiede, perché si tratta di un normale esercizio di ogni società umana… stiamo affrontando una scommessa molto seria, importante, e bisogna vedere i progressi che si stanno facendo nei diversi settori impegnati per la soluzione politica del conflitto armato”.

“Tra le grandi scommesse di questa Settimana per la pace c’è quella di sbloccare completamente tutto ciò che è necessario per il rilascio di tutte le persone che sono state rapite e i cui familiari e la società colombiana si aspettano di vedere liberi il più presto possibile - continua mons. Henao -. Ecco perché durante questa Settimana per la pace, si aspetta l’annuncio della continuità dei dialoghi con l'ELN. La Chiesa, attraverso la Conferenza episcopale, ha ribadito la sua volontà di contribuire a questi processi di pace e riconciliazione in Colombia, e continuerà a farlo. Questo è il momento per un annuncio molto importante, la continuità di questi dialoghi”.

La Chiesa colombiana è sempre più impegnata nella promozione della pace e della riconciliazione. Il Comitato nazionale del Consiglio nazionale della pace, della riconciliazione e della convivenza, alla fine del 2017 aveva chiesto la collaborazione di mons. Héctor Fabio Henao. Il Comitato nazionale è un organo esecutivo delle decisioni del Consiglio nazionale della pace. Una delle sue funzioni è la progettazione e l’esecuzione del Programma di riconciliazione, coesistenza e prevenzione della stigmatizzazione, con la partecipazione delle realtà territoriali. Tra gli altri compiti della Commissione spicca quello di incoraggiare e articolare l’esercizio dell’educazione, della pace, della riconciliazione e della convivenza. (CE)


Recenti

Conselho Continental África: A…

22 Set 2018 I Nostri Missionari Dicono

L’Asia, continente di migranti…

20 Set 2018 Finestra sul Mondo

Bono: “Il Papa straordinario. …

20 Set 2018 Finestra sul Mondo

Les gangs de Kinshasa… Kuluna …

19 Set 2018 I Nostri Missionari Dicono

Consiglio Continentale - Regio…

19 Set 2018 I Nostri Missionari Dicono

“Brillano nel cielo essi che s…

18 Set 2018 I Nostri Missionari Dicono

La guerra all’analfabetismo no…

17 Set 2018 Finestra sul Mondo

Fame nel mondo: l’ultimo milia…

17 Set 2018 Finestra sul Mondo

Preghiera ai Santi Andrea Kim…

17 Set 2018 Preghiere Missionarie

Humanae Vitae: an African Ency…

17 Set 2018 Missione Oggi