Stampa questa pagina

Crescere nella consapevolezza dell’impegno missionario della chiesa

Letto 188 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

È importante notare che la Domenica Missionaria Mondiale, che tradizionalmente si celebra la penultima domenica del mese di Ottobre, non è una domenica come tutte le altre ma contiene in se un messaggio importante per il presente e il futuro della chiesa.

La Domenica Missionaria Mondiale è un richiamo al compito missionario ed evangelizzatore di tutti i battezzati che devono prendere coscienza della dimensione missionaria della Chiesa e dell'urgenza della missione. La responsabilità di annunciare Gesù Cristo incombe su tutti i battezzati: non è solo responsabilità del Papa, dei vescovi, dei sacerdoti, dei diaconi ma anche dei catechisti, dei laici e di tutti i discepoli missionari di Gesù Cristo. 

La Domenica Missionaria Mondiale sottolinea il compito missionario della Chiesa la cui ragion d'essere e il suo impegno concreto è sempre stato l'annuncio di Gesù Cristo, unico Salvatore del mondo. Questo impegno si può intendere come primo annuncio a coloro che ancora non conoscono Cristo e per questo si inviano missionari nei territori in cui si trovano queste persone oppure come Nuova Evangelizzazione sempre rivolta a coloro che sono diventati pigri nella fede o a coloro che, per una ragione o per l'altra, hanno abbandonato la fede in Gesù Cristo e nella Chiesa. Per poter dare risultati, la nuova evangelizzazione richiede sempre nuovi metodi e nuovo ardore.

La Domenica Missionaria Mondiale offre anche uno spazio favorevole per l'animazione vocazionale sia per la vita religiosa, sacerdotale e laica. Lo scopo dell'animazione missionaria è quello di sensibilizzare tutto il popolo di Dio affinché ognuno, secondo la propria vocazione, si senta responsabile del lavoro di evangelizzazione della chiesa. Oggi più che mai sono necessarie vocazioni missionarie. I missionari sono necessari in luoghi dove Gesù Cristo non è ancora conosciuto, così come in luoghi con una tradizione cristiana che ha bisogno di essere rafforzata e revitalizzata.

La Domenica Missionaria Mondiale aiuta anche al sostegno finanziario delle missioni della Chiesa sensibilizzando i fedeli di tutte le parrocchie e diocesi del mondo a contribuire economicamente all'opera evangelizzatrice della Chiesa universale. Per questo si fa una colletta che sará raccolta dal Santo Padre per il sostegno dell'evangelizzazione in tutto il mondo. 

25lorenzo 7837920B

Nella Domenica Missionaria Mondiale, la Chiesa rende i cattolici di tutto il mondo consapevoli della loro responsabilità di annunciare Gesù Cristo. A motivo del battesimo siamo tutti missionari e ognuno contribuisce alla missione evangelizzatrice della Chiesa con le sue capacità e i suoi doni. Ognuno è necessario e tutti i discepoli-missionari di Gesù Cristo hanno il compito di annunciare il Vangelo di Gesù.

* P. Lawrence Ssimbwa è missionario della Consolata a Buenaventura - Colombia.

 

Devi effettuare il login per inviare commenti