May 12, 2021 Last Updated 8:09 AM, May 11, 2021

Calzolari: reinterpretare Corano

Pubblicato in Finestra sul Mondo
Letto 1809 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'avanzata in Medio Oriente e in Nord Africa degli uomini del sedicente Stato islamico e i recenti attacchi terroristici condotti da gruppi integralisti in Europa hanno riproposto l'incubo dello scontro di civiltà: Occidente, da una parte, mondo musulmano, dall’altra. Ma è esatta questa lettura degli avvenimenti? Al microfono di Rosario Tronnolone, risponde il prof. Silvio Calzolari, storico delle religioni e docente di islamologia presso l'Istituto Superiore di Scienze Religiose di Firenze: 

 D. Io non parlerei di scontro di civiltà come tra due blocchi, da una parte la civiltà o la cultura islamica tout court e dall'altra il mondo occidentale. Parlerei, piuttosto, di uno scontro violento tra derive islamiche. E' un mondo che ha delle radici antiche nella tradizione wahabita, integralista, in certe visioni estremamente radicali e puritane dell’islam, contro un islam che cerca di essere più moderno, più adattato al mondo e alla società di oggi. Quindi è una deriva di certe forme di puritanesimo, integralismo islamico - che poi hanno generato anche l’Is - che si scontrano all’interno della società islamica ed hanno delle conseguenze come onde lunghe anche nel mondo occidentale.

D.  Ma è possibile vedere l’Europa come assediata dall’islam, incapace di reagire, un po’ per la perdita d’identità e per la secolarizzazione in cui è incorsa?

R.  C’è senz’altro una perdita di identità, di quei valori cristiani che un tempo erano alla base della nostra cultura occidentale. In realtà, il mondo occidentale si trova impreparato: nei Paesi del Nord-Africa ci troviamo di fronte ad una situazione che è completamente diversa da quella che noi avevamo pensato e non abbiamo le chiavi di lettura di quello che sta succedendo. L’Is non è soltanto basato su queste versioni, integraliste, è imbevuto anche di dottrine apocalittiche, millenariste, profetiche: tutto è simbolico in queste visioni. Questa espansione dell’Is andrebbe letta come una chiave apocalittica musulmana, dell’escatologia musulmana. E noi non ne abbiamo le chiavi di lettura.

 D. Il grande imam di Al-Azhar, Sheikh Ahmed al-Tayeb, la più autorevole università del mondo islamico sunnita, ha dichiarato che è urgente, necessaria, una radicale riforma dell’insegnamento religioso tra i musulmani, proprio per contenere la diffusione dell’estremismo religioso …

R. Il Gran Muftì dell’università di Al-Azhar del Cairo ha detto alcune cose straordinarie: prima di tutto che dobbiamo operare una riforma radicale all’interno dell’islam e poi rinnovare la tradizione dell’interpretazione del Corano. Le interpretazioni coraniche furono chiuse alla fine del 12.mo secolo nel mondo islamico con la fine delle grandi correnti filosofiche. Si chiuse l’ijtihad, la possibilità di interpretare. Dobbiamo riaprire l’interpretazione. Questa linea era già in sintonia con quanto diceva agli inizi del 1900 un altro grande muftì del Cairo, Muhammad Abduh, ma poi la riforma fu bloccata. Poi c’è un altro elemento importantissimo che cita il Grand Muftì: “State  attenti perché l’Is bolla tutti di essere dei kafir, cioè dei miscredenti”. I miscredenti non siamo solo noi cristiani ed ebrei, i kafir sono anche quelli che vogliono interpretare il Corano diversamente dalla lettura letterale del testo. Quindi l’interpretazione del Corano porta anche un musulmano ad essere considerato kafir, quindi infedele. È un’impostazione fortissima, una riflessione importante, quella dell’imam di Al-Azhar. Io penso perciò che ci sia veramente un grande segno di speranza per quello che potrebbe succedere nel mondo islamico.

Altro in questa categoria: Le 'scuole' del Diritto Canonico »
Devi effettuare il login per inviare commenti

Recenti

Solennità dell'ascensione del Signore (Anno B). Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura.

Solennità dell'ascensione del…

11 Mag 2021 Domenica Missionaria

Santa María Donna Gestante

Santa María Donna Gestante

10 Mag 2021 Preghiere Missionarie

Vida nuestra

Vida nuestra

10 Mag 2021 I Nostri Missionari Dicono

Puerto Resistencia. Dialogo e cooperazione in mezzo al caos.

Puerto Resistencia. Dialogo e …

10 Mag 2021 I Nostri Missionari Dicono

I cammini sinodali e inculturati della missione

I cammini sinodali e incultura…

10 Mag 2021 Missione Oggi

Violenza a Gerusalemme

Violenza a Gerusalemme

10 Mag 2021 Finestra sul Mondo

Accesso dell’Africa ai vaccini

Accesso dell’Africa ai vacci…

10 Mag 2021 Finestra sul Mondo

Cosa succede in Colombia?

Cosa succede in Colombia?

10 Mag 2021 Finestra sul Mondo

VI Domenica di Pasqua - Anno B: Amiamoci gli uni gli altri, perché l'amore è da Dio

VI Domenica di Pasqua - Anno B…

04 Mag 2021 Domenica Missionaria

Senza lavoro non si ferma immigrazione clandestina

Senza lavoro non si ferma immi…

03 Mag 2021 Finestra sul Mondo