Perseveranti Nello Spezzare Il Pane

Pubblicato in Preghiera missionaria
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto

Il Pane che noi spezziamo

 Preghiera litanica

Let.    Pane vivo, spezzato per noi.

Tutti   Ti lodiamo e ti benediciamo.

Let.    Vino di salvezza, versato per noi.

Tutti   Ti lodiamo e ti benediciamo.

Let.    Agnello di Dio,
che ti fai presente sull’altare per la potenza dello Spirito santo.

Tutti   Ti lodiamo e ti benediciamo.

Lett.   Dio infinito ed eterno, disceso dal cielo.

Tutti   Ti lodiamo e ti benediciamo.

Let.    Figlio dell’Altissimo, umiliato fino alla condizione di servo.

Tutti   Ti lodiamo e ti benediciamo.

Let.    Creatore e Signore, che hai volontariamente sofferto per noi.

Tutti   Ti lodiamo e ti benediciamo.

Let.    Santo dei santi, che hai condiviso la sorte di chi si era perduto.

Tutti   Ti lodiamo e ti benediciamo.

Let.    Redentore dell’uomo, il cui amore non conosce confini.

Tutti   Ti lodiamo e ti benediciamo.

Lettura biblica

Lett.   Lettura degli Atti degli Apostoli  2, 42-47

I discepoli del Signore Gesù erano perseveranti nell’insegnamento degli apostoli e nella comunione, nello spezzare il pane e nelle preghiere. Un senso di timore era in tutti, e prodigi e segni avvenivano per opera degli apostoli. Tutti i credenti stavano insieme e avevano ogni cosa in comune; vendevano le loro proprietà e sostanze e le dividevano con tutti, secondo il bisogno di ciascuno. Ogni giorno erano perseveranti insieme nel tempio e, spezzando il pane nelle case, prendevano cibo con letizia e semplicità di cuore, lodando Dio e godendo il favore di tutto il popolo. Intanto il Signore ogni giorno aggiungeva alla comunità quelli che erano salvati.

Salmo  Sal 144 (145)

Sol.    Ti lodino, Signore, tutte le tue opere e ti benedicano i tuoi fedeli. Dicano la gloria del tuo regno e parlino della tua potenza.

Tutti   Gli occhi di tutti a te sono rivolti in attesa e tu dai loro il cibo a tempo opportuno. Tu apri la tua mano e sazi il desiderio di ogni vivente.

Sol.    Giusto è il Signore in tutte le sue vie e buono in tutte le sue opere. Il Signore è vicino a chiunque lo invoca, a quanti lo invocano con sincerità.

Tutti   Appaga il desiderio di quelli che lo temono, ascolta il loro grido e li salva. Canti la mia bocca la lode del Signore e benedica ogni vivente il suo santo nome, in eterno e per sempre.

 

L’eucaristia, mistero da credere

Voce Guida

La perseveranza nello spezzare il pane chiede anzitutto l’esercizio quotidiano delle virtù teologali, in modo particolare della fede. La fede che, sostenuta dalla grazia dello Spirito Santo, professa che Gesù nel sacramento eucaristico continua ad amarci fino al dono del suo Corpo e del suo Sangue. La speranza che, certa della Parola del Signore, ci mostra il compimento delle promesse e ci fa pregustare la gloria futura. La carità che, esemplata sul sacrificio di Cristo, fa della nostra vita un servizio d’amore reso a Dio e ai fratelli.

Lettura biblica

Lett.   Lettera agli Ebrei  10, 19-25

Fratelli, poiché abbiamo piena libertà di entrare nel santuario per mezzo del sangue di Gesù, via nuova e vivente che egli ha inaugurato per noi attraverso il velo, cioè la sua carne, e poiché abbiamo un sacerdote grande nella casa di Dio, accostiamoci con cuore sincero, nella pienezza della fede... Manteniamo senza vacillare la professione della nostra speranza, perché è degno di fede colui che ha promesso. Prestiamo attenzione gli uni agli altri, per stimolarci a vicenda nella carità e nelle opere buone. Non disertiamo le nostre riunioni, come alcuni hanno l’abitudine di fare, ma esortiamoci a vicenda, tanto più che vedete avvicinarsi il giorno del Signore.

Acclamazioni a Cristo

 

Sol.    Pane degli angeli,

pane dei pellegrini.

Pane disceso dal cielo

pane dei poveri.

Pane spezzato per noi

vero pane dei figli.

 

Tutti   Noi crediamo al tuo amore, Signore!

 

Sol.    Buon pastore, vero pane,

o Gesù, nostra speranza,

sazia di te la nostra fame.

Portaci alla tavola del Regno,

nella terra dei viventi,

nella gioia dei tuoi santi.

Tutti   Noi speriamo nel tuo amore, Signore!

Sol.    Parola di sapienza, vero cibo,

amore che dona la vita,

perdono che riscatta la colpa,

grazia che salva e redime.

Insegnaci l’umiltà del servizio,

infondi la gioia del bene.

Tutti   Noi amiamo con la forza del tuo amore, Signore!

Canto di ascolto

Lett.   Dall’esortazione apostolica Sacramentum caritatis di papa Benedetto XVI

«Mistero della fede!». Con questa espressione pronunciata immediatamente dopo le parole della consacrazione, il sacerdote proclama il mistero celebrato e manifesta il suo stupore di fronte alla conversione sostanziale del pane e del vino nel Corpo e nel Sangue del Signore Gesù, una realtà che supera ogni comprensione umana. In effetti, l’eucaristia è per eccellenza «mistero della fede»: «è il compendio e la somma della nostra fede». La fede della Chiesa è essenzialmente fede eucaristica e si alimenta in modo particolare alla mensa dell’eucaristia… Per questo, il sacramento dell’altare sta sempre al centro della vita ecclesiale e «grazie all’eucaristia la Chiesa rinasce sempre di nuovo!». Quanto più viva è la fede eucaristica nel popolo di Dio, tanto più profonda è la sua partecipazione alla vita ecclesiale mediante la convinta adesione alla missione che Cristo ha affidato ai suoi discepoli. Di ciò è testimone la stessa storia della Chiesa. Ogni grande riforma è legata, in qualche modo, alla riscoperta della fede nella presenza eucaristica del Signore in mezzo al suo popolo.

Preghiera

Sol.    Signore Gesù,

credo che sei nell’eucaristia, vivo e vero.

Tutto ciò che fa di te una Persona,

il Figlio dell’uomo e il Figlio di Dio,

tutto è presente.

Tutti   Credo Signore, accresci la mia fede.

Credo che sei presente tu,

nato a Betlemme dalla Vergine,

crocifisso sul Calvario,

risorto il terzo giorno

ed ora nella gloria alla destra del Padre.

Tutti   Credo Signore, accresci la mia fede.

La tua presenza, Signore,

è misteriosa e invisibile;

se anche non vedo nulla,

se anche non sento nulla,

credo fermamente, o Signore,

che tu sei realmente presente,

perché tu l’hai detto!

Tutti   Credo Signore, accresci la mia fede.

Quando sei venuto in mezzo a noi,

in terra di Palestina,

nascosta era la tua divinità,

evidente la tua umanità.

Ora nel mistero eucaristico,

velata rimane anche la tua umanità.

Questo esige fede grande,

questo reclama fede viva.

 

Tutti   Credo Signore, accresci la mia fede.

Signore donami una fede che ama.

Tu che mi vedi, tu che mi ascolti,

Tu che mi parli, illumina la mia mente

perché creda di più;

riscalda il mio cuore perché ti ami di più!

La tua Presenza, mirabile e sublime,

mi attragga, mi afferri, mi conquisti.

In ginocchio professo la mia fede in te:

«Mio Signore e mio Dio»!

Tutti   Credo Signore, accresci la mia fede.

 

Canto: Crediamo nel Signore

Crediamo nel Signore, che veglia su di noi:
ci nutre nella fame, ci strappa dalla morte.

Chi spera in lui per sempre avrà
la gioia del suo Regno,
con Cristo nella gloria!

La grazia ci sostiene di un pane che dà vita;
la forza ci è donata di un vino che ristora.

Ultima modifica il Domenica, 31 Maggio 2015 15:33
Altro in questa categoria: Preghiera al S.Cuore di Gesù »

Gli ultimi articoli

Da persona a persona

26-09-2022 Preghiera missionaria

Da persona a persona

La samaritana torna nella sua città a raccontare quanto è accaduto. Torna in quel luogo dove tutti la conoscono e...

Leggi tutto

Venezuela. Shock e consolazione

26-09-2022 Missione Oggi

Venezuela. Shock e consolazione

Joseph Kihiko, keniota di 35 anni, lavora nella parrocchia di San Joaquín y Santa Ana de Carapita (Caracas, Venezuela). Questo...

Leggi tutto

A Martina Franca "Siamo tutti Frate…

26-09-2022 I Nostri Missionari Dicono

A Martina Franca "Siamo tutti Fratel Argese"

Adesso, anche a Martina Franca, dove Peppino è nato, i giovani sanno chi era Fratel Argese: straordinario Missionario della Consolata...

Leggi tutto

Giornata Mondiale del Migrante e Rifugia…

26-09-2022 Notizie

Giornata Mondiale del Migrante e Rifugiato. Costruire il futuro con i migranti e i rifugiati

Cari fratelli e sorelle!  Il senso ultimo del nostro “viaggio” in questo mondo è la ricerca della vera patria, il Regno...

Leggi tutto

Con lo spirito del buon samaritano

26-09-2022 Notizie

Con lo spirito del buon samaritano

Le porte sono sempre aperte. Di notte e di giorno. L’accoglienza nella parrocchia di Oujda, in Marocco, non ha orari...

Leggi tutto

XXVI Domenica del Tempo Ordinario (Anno …

21-09-2022 Domenica Missionaria

XXVI Domenica del Tempo Ordinario (Anno C). "Stava alla sua porta, coperto di piaghe"

Am 6,1a.4-7;Sal 145:1 Tm 6,11-16;Lc 16, 19-31. Le letture liturgiche di questa domenica ci parlano dell'atteggiamento che dobbiamo avere con i...

Leggi tutto

È quasi già festival

20-09-2022 Notizie

È quasi già festival

{youtube}https://www.youtube.com/watch?v=rKDXIMbDAeY{/youtube} SCARICA LIBRETTO SCARICA DEPLIANT

Leggi tutto

Non sentirsi arrivati ma uomini in cammi…

20-09-2022 Preghiera missionaria

Non sentirsi arrivati ma uomini in cammino

Non sentirsi arrivati ma uomini in cammino, e quindi in continua crescita, sembra essere alla base del cammino spirituale. Un...

Leggi tutto

Madagascar. Primi matrimoni in missione

20-09-2022 Missione Oggi

Madagascar. Primi matrimoni in missione

Il 20 ottobre prossimo, la Missione di Beandrarezona compirà 3 anni dalla sua apertura ufficiale nella Domenica missionaria del 2019...

Leggi tutto

Articoli correlati

onlus

onlus