Salina di Bathane: una tesi di laurea

Etichettato sotto

Luca Guenzani,  studente della Facoltà di Economia e Gestione Aziendale alla Università Cattolica di Milano ha appena difeso la sua laurea in economia con una tese sul tema: "Un esempio di Social Business: Il suo lavoro come volontario con i Missionari della Consolata, nella Missione di Guiúa e dopo nella Missione di Nuova Mambone, dove si trova la Salina di Batanhe è stato per lui motivo di ispirazione e di studio per la sua tese.

“Studiare e lavorare nella salina di Bathane, nella Missione di Nova Mambone, a stretto contatto con i missionari e i lavoratori, mi ha fatto capire l'importanza di una vera impresa sociale; dare un lavoro e uno stipendio (più alto della media) a 60 persone significa dare a 60 famiglie la possibilità di vivere dignitosamente, far studiare i figli e sognare un futuro migliore.

E non solo, con i guadagni generati dalla vendita del sale i Missionari della Consolata stanno finanziando progetti su tutto il territorio: le numerose Escolinha (scuole materne), alfabetizzazione e prestiti senza interessi a tutti i lavoratori, una biblioteca e l'istruzione universitaria per molti giovani. Ho capito quanto l'istruzione sia fondamentale per la crescita di una persona e di un territorio.

Le possibilità di sviluppo della salina di Batanhe sono enormi, soprattutto grazie alla vendita diretta del sale nei supermercati. Il lavoro da fare è molto ma i guadagni potranno triplicare così da riuscire a finanziere molti altri progetti di natura sociale dei Missionari della Consolata in Mozambico.

La salina, gli studi compiuti, il mio sogno, quello dei missionari della Consolata e di tutti i volontari che ho incontrato penso si possa ben rispecchiare nella visione del mondo di Muhammad Yunus: 

"Un mondo in cui non ci sia più neanche un povero, un mondo in cui gli oceani, i laghi, i fiumi e l'aria non siano più inquinati, un mondo in cui nessun bambino debba più andare a letto senza cena, un mondo in cui non capiti più di dover morire anzitempo per una malattia che potrebbe essere curata, un mondo che pensi alla guerra come cosa del passato, un mondo in cui si possano liberamente attraversare tutte le frontiere, un mondo senza più analfabeti e in cui le nuove tecnologie consentano a tutti un facile accesso all'istruzione, un mondo in cui i tesori delle nuove tecnologie siano a disposizione di tutti"

Il raggiungimento di questi obbiettivi può sembrare un'idea utopica, ma l'importante è incominciare a percorrere la giusta strada che permetterà a queste splendide parole di tramutarsi in realtà.

Ringrazio di cuore i missionari della Consolata per questa esperienza che mi ha permesso di aprire una finestra in una realtà e una cultura molto diversa dalla mia, arricchendomi umanamente”. Luca Guenzani.

 

 

 

Altro in questa categoria: Santa Pasqua »

Gli ultimi articoli

CAM Torino: Ponti culturali accessibili

17-05-2024 Notizie

CAM Torino: Ponti culturali accessibili

Il primo anno di attività del Polo Cultures and Mission. Accessibilità della cultura, cittadinanza responsabile e impatto sociale sono le...

Nuovi membri del Consiglio della Delegazione della Costa d'Avorio

17-05-2024 Notizie

Nuovi membri del Consiglio della Delegazione della Costa d'Avorio

Il nuovo Consiglio è stato scelto per il biennio 2024-2025 a seguito dell’improvvisa scomparsa, giovedì 18 aprile, dell'ex superiore della...

Domenica di Pentecoste / B - Manda il tuo Spirito, Signore, a rinnovare la terra

16-05-2024 I Nostri Missionari Dicono

Domenica di Pentecoste / B - Manda il tuo Spirito, Signore, a rinnovare la terra

At 2,1-11; Sal 103; Gal 5,16-25; Gv 15,26-27; 16,12-15 Nella solennità di Pentecoste, la liturgia della Parola ci invita a contemplare...

Mons. Peter Makau: Obbedienza al Santo Padre

16-05-2024 Notizie

Mons. Peter Makau: Obbedienza al Santo Padre

“Dio che mi ha chiamato mi darà le grazie necessarie per svolgere la sua missione” Il missionario della Consolata, Mons. Peter...

Consolata Brasile: una famiglia al servizio della missione

15-05-2024 I Nostri Missionari Dicono

Consolata Brasile: una famiglia al servizio della missione

La prima Conferenza dei missionari della Consolata in Brasile –Regione unificata nel 2019– si è svolta a San Paolo dal...

Conferenza Sudafrica-Eswatini: Un invito all'impegno nel Signore

15-05-2024 I Nostri Missionari Dicono

Conferenza Sudafrica-Eswatini: Un invito all'impegno nel Signore

L'incontro, tenutosi a Newcastle in Sudafrica è iniziato il 13 e durerà fino al 17 maggio 2024 con la partecipazione...

Testimoniare la fede in dialogo con altri fedi, è possibile?

14-05-2024 Missione Oggi

Testimoniare la fede in dialogo con altri fedi, è possibile?

In occasione del mese missionario straordinario di 2019 Battezzati e inviati, padre Matteo Pettinari racconta la sua esperienza nell’ambito del...

Ricordando padre Giovanni Bonanomi: L'uomo tollerante

14-05-2024 I Nostri Missionari Dicono

Ricordando padre Giovanni Bonanomi: L'uomo tollerante

«Si parla di un popolo tollerante, e posso giurare che ce ne sono pochi, se non rari! La tolleranza è...

Alluvioni in Brasile: la solidarietà del Papa

13-05-2024 Notizie

Alluvioni in Brasile: la solidarietà del Papa

Francesco ha espresso all’arcivescovo di Porto Alegre e presidente della Conferenza nazionale dei vescovi del Paese, la sua vicinanza a...

Articoli correlati

onlus

onlus